lunedì 4 febbraio 2008

Sono carnivora

Perché negarlo?
Mi piace la carne. Trovo la sua consistenza gratificante, il suo gusto appagante e la sua varietà di tipi e preparazioni una vera e propria "istigazione a cucinare".
Con buona pace dei vegetariani (che rispetto ma non capisco) affondo con voluttà il coltello in una bella fiorentina al sangue e non mi impressiona vedere il colore crudo del suo interno spargersi nel mio piatto.
E ora che ho parlato di me (il blog serve a questo, no?) eccomi a condividere due ricette a base di carne realizzate nell'ultimo finesettimana:

Medaglioni di filetto glassato alle mele
Ingredienti:
1 filetto di maiale intero
3 mele annurche
½ lattina di birra (o poco più)
qualche cucchiaio di miele
1 cucchiaio di senape
olio, sale, pepe
Preparazione:
Tagliare il filetto a fette spesse un paio di centimetri, rosolarle da entrambi i lati in una grande padella antiaderente con un filo d’olio, quindi aggiungere il miele (facendolo colare su tutte le fette) e girare di nuovo. Ripetere l’operazione.
Aggiungere la birra e, quando scompare la schiuma, salare, pepare e aggiungere la senape (cercando di “sporcare” tutte le fette).
Girare un’altra volta e unire le mele tagliate a pezzettini (con o senza la buccia, dipende dal gusto personale).
Lasciar cuocere finché il liquido non si è quasi completamente asciugato e servire molto caldo.

Insalata di pollo alla digionese
Ingredienti:
1 petto di pollo intero lessato (salato)
1 confezione verdure miste Bonduelle
½ tubetto maionese
1 bustina monodose senape
Preparazione:
Tagliare a cubetti il pollo. Mescolare le verdurine ben sgocciolate dall’acqua di conservazione.
Condire l’insieme con le due salse (miscelate per bene) e conservare qualche ora in frigorifero (meglio tutta la notte).
Variante:
All’insalata si può aggiungere un mezzo etto di riso bollito freddo.

6 commenti:

Nicky ha detto...

Slurp!
La ricetta del filetto è proprio invitante (ma già mi aveva fatto venire l'acquolina l'accenno via sms...) e quella dell'insalata di pollo farà sicuramente felice la mia dolce metà (è anche l'ideale da preparargli come schiscetta per l'ufficio)! Grazie!

Taksya ha detto...

Il filetto sembra buono anche letto... dovresti farlo la prossima volta che passi da qui.

Nicky... fallo senza riso il pollo, o diventa un mattone compatto e alla dolce metà servirà un martello pneumatico per scoffiggerne la massa compatta.

kalligalenos ha detto...

Veramente, visto come l'hai spazzolata per ben due giorni di seguito, credevo che la versione col riso ti fosse piaciuta...
Io la preferisco a quella light.

Taksya ha detto...

Il filetto è buonissimo e neppure troppo difficile da fare... almeno guardandoti.

Stasera finisco gli avanzi... poi dovrò tentare di riprodurlo.

Profumissima ha detto...

Condivido l'intero post!!! Non potrei mai vivere senza carne!

kalligalenos ha detto...

Cara profumissima, visto la nostra comune passione per i bei "quarti di manzo" non potevo dubitare dei tuoi gusti carnivori!!!