mercoledì 30 dicembre 2009

Festeggiamo?

Non so voi, ma a me non piacciono le grandi feste nelle discoteche o nelle piazze. Per me è "festa" tutte le volte che posso stare con gli amici, possibilmente davanti a una tavola imbandita con pietanze golose, parlando del più e del meno e godendo della nostra reciproca compagnia.
Con queste premesse è scontato che vi dica che trascorrerò il veglione di fine d'anno a casa di amici, davanti a una fondue bourguignonne, moderna evoluzione del falò su cui tutta la tribù arrostiva il proprio pezzo di selvaggina appena cacciata.
Per quanto mi riguarda, conto di contribuire alla tavola con un dolce (ancora non ho deciso quale) e questo antipasto, semplice da preparare e di grande effetto scenografico.
Vi lascio con la spiegazione dettagliata (non posso parlare di vera e propria ricetta) e i miei migliori auguri di buon anno!

Finto sushi
Ingredienti:
pane da tramezzini senza crosta
cetriolini sottaceto (meglio se sottili)
pannocchiette sottaceto
peperoni sottaceto (gialli e rossi)
formaggio tipo Asiago o scamorza
prosciutto cotto
spuntì al tonno
paté di olive nere
crema di pomodori secchi
maionese
Preparazione:
Inserire una alla volta le fette di pane tra due fogli di cartaforno e appiattirle col matterello. Spalmare con una crema e arrotolare strettamente intorno all’ingrediente solido*. Sigillare con pellicola per alimenti e conservare in frigorifero. Poco prima di servire, togliere la pellicola e tagliare in modo da formare dei tronchetti da allineare (in piedi) nel piatto di portata.
* Abbinamenti consigliati: spuntì al tonno + cetriolini; patè di olive nere + pannocchiette; falde di peperone (se sottili anche più di una) + crema di pomodori secchi; bastoncino di formaggio + maionese e fetta di prosciutto cotto.

8 commenti:

Profumissima ha detto...

Questo finto-sushi lo faccio anch'io piuttosto spesso, con l'aiuto del Philadelphia al salmone, alle erbe, ecc.

Per il Capodanno, per una volta mi piacerebbe passarlo ad arrostire toffolette su un falò, come da tradizione "Peanuts" :-)

taksya ha detto...

Uhm... tu sai vero che, di tutti gli ingredienti, in casa non c'è nulla?

Dony ha detto...

Che tristezza i veglioni di fine anno,sempre i soliti trenini a ritmo di musica brasiliana,sempre la stessa,da quando ero piccola.... Meglio passarlo come dici tu,con un pugno di amici, mangiando e chiacchierando allegramente!!! L'unica cosa che faccio volentieri e ogni anno è baciare mio marito!!!P.S.- Siccome il cenone di fine anno si svolgerà quest'anno a casa mia,metterò in atto la tua ricetta! AUGURI mia cara Kelly,ti auguro che l'anno nuovo ti porti tutte le novità che il tuo cuore desidera!!! CIN CIN!!

Dony ha detto...

Io ho attuato le tue due ultime ricette per il cenone di capodanno con grande successo tra gli amici...GRAZIE Kally sei un'amica! Approfitto nuovamente per rinnovarti i miei migliori auguri di Buon Anno! Smack!

paola61 ha detto...

Belle ricette semplici e di grande effetto BRAVA!
Io il Capodanno come al solito (da quando sono in Sicilia) lo trascorro con i miei genitori, non ho cuore a lasciarli da soli per la notte dell'ultimo dell'anno sapendo che possiamo stare pochi giorni insieme. Non è un granchè perchè a mezzanotte già vogliono andare a dormire, ma quest'anno non mi è pesato per niente forse perchè non speravo di andare su per le feste. Meglio avere tanti rimpianti che un solo rimorso

Dony ha detto...

Ciao Paola,BENTORNATA e auguri di Buon Anno!Mi sei mancata!

paola61 ha detto...

Grazie Dony, anche tu mi sei mancata forse grazie anche le tue preghiere mi hai fatto trascorrere un bel Natale in cui non speravo più

Dony ha detto...

Ne sono FELICE Paola!!Non sono una cristiana bigotta,ma credo nel valore della preghiera,non sono mai rimasta delusa anche dopo tempo,degli effetti benefici che nè derivano.... Pregare per le persone a cui vuoi bene è facile,ma pregare per quelle che non conosci (di persona,come te...)è ancora meglio...Ti abbraccio!