mercoledì 31 ottobre 2007

Dolcetto o scherzetto?

Halloween si avvicina…La vetrine si riempiono di ragnatele e fantasmini, i pub espongono manifesti di serate in costume e tutti i banchi dei fruttivendoli fanno a gara ad esporre le zucche più belle e colorate.

Devo ammettere di amare questa allegra cucurbitacea che, finché non sono andata a vivere da sola, avevo sempre potuto ammirare esclusivamente da lontano. I miei, infatti, non l’hanno mai presa in considerazione come risorsa alimentare e ho dovuto aspettare il pieno controllo della dispensa prima di averne una nella mia cucina.

Da quel giorno, però, mi sono sforzata di provarla in tutte le combinazioni possibili seguendo dapprima le ricette lette qua e là, arrivando infine a crearne di mie.

E siccome chi cucina non lo fa per egoismo ma per offrire qualcosa di buono agli altri, eccomi qui a condividere una delle mie ricette preferite: la

torta di halloween.
Ingredienti:
400 g di pasta frolla fatta in casa (o 1 rotolo pasta frolla pronta)
350 g zucca gialla pulita
200 g marmellata di prugne
80 g noci tritate
5 o 6 prugne secche
1 noce di burro
cannella
2 fette di pan carré
liquore a piacere (brandy o grappa)
Preparazione:
Accendere il forno e scaldarlo a 200°.
Tagliare a dadini piccoli la zucca e le prugne secche e rosolarle 10 minuti in padella con il burro e la cannella. Aggiungere le noci tritate e una spruzzata di liquore e far asciugare un altro paio di minuti.
Mescolare in una ciotola la marmellata (se troppo dura, diluire con un po’ d’acqua) con le fette di pan carré tritate. Mescolare al composto di zucca e noci..
Foderare con ¾ della pasta frolla una teglia rotonda non troppo grande e riempire con il ripieno appena fatto. Stendere la frolla rimasta col matterello e darle la forma di una zucca intagliata (cercando di darle un’espressione buffa o spaventosa) con cui coprire buona parte del ripieno.
Cuocere per 45 minuti, abbassando il forno a 180° dopo i primi 20 minuti.
Servire fredda, spolverizzando di zucchero a velo.

Dedicata a tutti coloro che, per un motivo o per un altro, quest'anno non festeggeranno Halloween con me.

3 commenti:

Taksya ha detto...

Ne mangi una fetta anche per me, vero?
Di questa e di tutte le altre cose che stai preparando in questi giorni, ovviamente!

Nicky ha detto...

Questa ricetta me la segno! Beh, in realtà mi son segnata tutte le ricette che hai scritto finora...
Dai, l'anno prossimo ci rifacciamo e festeggiamo tutti insieme, pupo compreso.

kalligalenos ha detto...

Magari! Quest'anno è stato molto solitario...